Auto elettriche: vendite USA crescono del 361% nel 2013 November 09 2013

Proprio ieri Elon Musk, il CEO di Tesla, annunciava importanti incrementi nelle vendite delle sue auto elettriche. A quanto pare la Tesla non è l’unica casa produttrice che ha visto crescere i propri ricavi. Il mercato dell’auto elettrica negli Stati Uniti ha fatto registrare un incremento delle vendite del 361% in un solo anno, segno che è definitivamente decollato. Anche contro tutte le previsioni. I media americani, probabilmente ancora fedeli al vecchio modo di fare auto a benzina, continuano a denigrare l’auto elettrica bollandola come deludente. Nessun tipo di auto però, in un periodo così critico per l’economia mondiale, ha fatto registrare numeri simili. Il milione di auto elettriche in circolazione negli USA nel 2015 promesso da Obama è ancora un’obiettivo lontano, ma perlomeno i dati sono incoraggianti. Quelli aggiornati a fine ottobre 2013 parlano di quasi mezzo milione di auto elettriche in circolazione negli Stati Uniti. Per la precisione sono 468.054, con un incremento di oltre centomila unità rispetto allo scorso anno. Di questo passo a fine 2015 le auto in circolazione potrebbero raggiungere, o almeno sfiorare, le 700 mila unità. Un numero che comunque non è da sottovalutare. Sul totale siamo a un +34,4% su base annua, trainato soprattutto da Ford,Mitsubishi e soprattutto Tesla. È proprio quest’ultima quella che ha fatto la parte del leone nel 2013. A dir la verità gli incrementi di questa casa valgono più sul mercato europeo che su quello americano, ma in ogni modo, il cambiamento dallo scorso anno ad oggi è a dir poco rilevante: +3150%. Nel 2012 le Tesla Model S vendute negli USA sono state 460. Quest’anno quasi 15 mila. Un ottimo incremento viene registrato anche per Ford che porta a casa un incoraggiante +263%, in particolare grazie alla C-Max Energy PHEV di cui ha venduto oltre cinquemila esemplari, e alla Fusion Energi PHEV. Ok anche Mitsubishi (+114%) e Nissan (+166%), e lievi incrementi anche per Honda e Toyota. Chi va molto male è invece la General Motors, che ha venduto meno delle previsioni sulla Spark EV e ha visto calare le vendite della Chevy Volt. Porsche va peggio di tutti. La casa tedesca non ha modelli elettrici ma solo ibridi, tutti in calo. Visto l’exploit dell’auto elettrica, qualcosa questo dato vorrà pur dire.